Header image

 

 

Castellano Corinne

RNA:66EP

 

line decor

 

HOME  ::  

line decor

 

 

                   SCHEDA F.O.I                                                            SCHEDA C.O.M.–O.M.J

 

           

 

Standard dell’ondulato di colore

A cura della C.T.N. Ondulati e Psittacidi F.O.I.

 

Colore:

Corrispondente alla descrizione dello standard, puro, uniforme, regolare e della stessa tonalità in ogni parte del corpo. 

Sono considerati insufficienti alla voce “Colore” i soggetti che presentano almeno uno dei seguenti difetti: 

 

·  Nella colorazione del corpo eventuali piume Gialle sul Verde o Bianche sul Blu. 

·  Negli Ino, Gialli e Bianchi, eventuali tracce di Bruno sul corpo. 

·  Negli Ino, Gialli e Bianchi, i soggetti che presentano riflessi verdi o azzurri sulla colorazione del corpo. 

·  Colore dei marchi guanciali e/o punti della maschera non conforme alla varietà ;

·  Eventuali pezzature di colore nelle zampe e unghie ove non previsti. 

·  Nella colorazione del corpo eventuali soffusioni Gialle sul Verde e Bianche sul Blu. 

·  Remiganti o/e Timoniere di colore diverso dal previsto

 

Tipo (disegno):

Il disegno deve essere come da descrizione dello standard per le diverse varietà, in ogni caso, netto, ben marcato e ben delimitato,

giustamente diluito o, nel caso, anche del tutto assente. 

Il disegno della maschera deve essere composto da sei macchie regolari ed il più possibile rotonde tanto da formare una sorta di

collana completa con spaziature regolari. 

Le due macchie superiori sono parzialmente coperte dai marchi guanciali. 

Sono considerati insufficienti alla voce “Tipo” i soggetti che presentano almeno uno dei seguenti difetti: 

 

·  La mancanza di due o più punti della maschera. 

·  La mancanza di uno o entrambi i marchi guanciali. 

·  Nei Normali una vistosa opalescenza su dorso e nuca. 

·  Negli Opalini tracce di melanina su fronte e sulla “V” dorsale. 

·  Nei Pezzati Dominanti la mancanza di simmetria nelle pezzature e/o della “Toppa”. 

·  Ondulazioni confuse e/o non regolari.

 

Portamento e struttura:

Corpo ben proporzionato e ben costruito nonostante la taglia minuta. 

Il tutto deve dare l?idea di una forma elegante e slanciata; sempre in movimento. 

Il petto deve curvarsi morbidamente, senza presentarsi prominente, fino a raccordarsi elegantemente con la linea del ventre

che non deve mostrarsi incavato. 

Le ali sono tenute ben serrate al corpo e devono riunirsi, quasi a sfiorarsi, sul codrione senza incrociarsi. 

Ogni ala deve presentare sette Remiganti completamente sviluppate ed integre. 

Collo sottile, deve rompere la linea del soggetto, creando un avvallamento alla fine della nuca. 

Occhi fieri e brillanti, non troppo distanti dalla fronte, ben aperti e non parzialmente nascosti da un piumaggio troppo lungo. 

Becco piccolo, leggermente sporgente dal piumaggio, ma comunque ben inserito nella faccia. 

La mandibola superiore deve coprire completamente, nascondendola, quella inferiore. 

Coda portata ben diritta in prolungamento dell’asse del corpo. 

Zampe e dita forti e complete senza scagliosi o deformazioni né mutilazioni; unghie complete e regolari. 

E’ utile ricordare, che il dimorfismo sessuale non si ferma alla sola cera, ma anche nella forma della testa e nel portamento. 

Infatti, il maschio dovrebbe presentare la zona testa/fronte più ampia e tonda,  anche per il fatto che tende ad ergere il piumaggio,

mentre la femmina mostra chiaramente una testa più schiacciata e stretta oltre che a sembrare più pungente. 

In conseguenza di ciò il becco darà l’impressione di essere un poco più sporgente che nel maschio. 

Oltre alla testa, anche il portamento tradisce il dimorfismo sessuale; infatti, il maschio si presenta più ritto sul posatoio,

mentre la femmina mantiene una posizione più abbassata. 

Sono considerati insufficienti alla voce “Portamento e Struttura” i soggetti che presentano almeno uno dei seguenti difetti: 

 

·  Eccessiva pinguedine (troppo grasso). 

·  Sterno pronunciato (eccessiva magrezza). 

·  Coda troppo incurvata o cadente. 

·  Ali “cascanti”. 

·  Zampe mutilate.

 

Taglia:

cm. 17  misurata dall’apice della testa all’estremità della coda; taglie inferiori e soprattutto superiori saranno penalizzate.

 

Piumaggio:

Serico, compatto, ben aderente al corpo e completamente sviluppato. 

Penne e piume devono sovrapporsi perfettamente come le squame di un pesce. 

Sono considerati insufficienti alla voce “Piumaggio” i soggetti che presentano almeno uno dei seguenti difetti: 

 

·  Piumaggio incompleto (muta evidentemente incompleta). 

·  Mancanza di due o pù remiganti. 

·  Mancanza di una Timoniera primaria.

 

Condizioni generali:

Vivace, pulito, in ottima salute. 

Si intende con ciò in generale, un buon stato di salute, non timoroso, curioso e un buon adattamento alla gabbia da mostra. 

Sono considerati insufficienti alla voce “Condizioni Generali” i soggetti che presentano almeno uno dei seguenti difetti: 

 

·  Eccessivo nervosismo e quindi per il troppo agitarsi non riescono, neppure per breve tempo, a restare tranquilli sul posatoio. 

·  Eccessiva staticità piumaggio arruffato, impallinato, apatico. 

·  Ferite sanguinanti. 

·  Presenza di penne con calamo sanguinante. 

·  Zone deplumate e/o con segni di acariasi della pelle, di micosi, croste ecc.